Diamanti Fancy Color

Diamanti Fancy Color

Nel corso del tempo, il diamante ha conquistato una posizione di eccellente rilievo nell'immaginario collettivo.

Che si tratti di appassionati di pietre preziose o di osservatori meno esperti, la straordinaria bellezza del diamante continua ad affascinare persone in tutto il mondo. Quando ci si riferisce al diamante, tende a balzare subito alla mente la celebre pietra incolore nota soprattutto per la realizzazione di pezzi di gioielleria dal fenomenale valore. In effetti, gran parte dei diamanti naturali si presenta in questa forma o tutt'al più in varietà cromatiche che spaziano dal grigio a tenui tonalità di giallo e marrone. Non tutti però sanno che esiste una vasta gamma di diamanti colorati del tutto naturali, denominati diamanti fancy. I diamanti fancy possono presentarsi in innumerevoli tonalità differenti: verdi, blu, viola, rossi, neri e in ogni altro colore immaginabile. Le peculiari tonalità assunte dai diamanti fancy sono genericamente dovute alla dispersione di elementi chimici estranei nella struttura cristallina della pietra, i quali sono in grado di determinare il colore finale della gemma. Si tratta ovviamente di pietre preziose estremamente rare e ricercate, caratteristiche che ne innalzano esponenzialmente il valore commerciale. Tra i fancy color più apprezzati, ricordiamo innanzitutto i diamanti fancy yellow, la cui particolare colorazione è da attribuirsi alla presenza di atomi di azoto in grado di assimilare radiazioni luminose blu e, in questo modo, di mettere in risalto il giallo della pietra. Il diamante fancy yellow non è tuttavia da confondersi con i cosiddetti diamanti classificati con le lettere dalla K/l alla S/X nella scala usata convenzionalmente per la definizione del colore. Piuttosto suggestivi sono anche i diamanti fancy blu, contaminati da molecole di boro, e i diamanti fancy verdi, colpiti da decadimento radioattivo durante il naturale processo di formazione. Tra i diamanti fancy di più difficile reperibilità in natura conquistano senz'altro il podio i diamanti rossi, di cui ad oggi sono stati rinvenuti pochissimi pezzi. Ugualmente degni di nota i diamanti fancy rosa, anch'essi rarissimi e dall'elevato valore commerciale. Nell'ambito della gioielleria si è largamente diffuso negli ultimi decenni l'utilizzo anche di diamanti neri, la cui colorazione scura è da associare alla presenza di inclusioni di grafite nella struttura morfologica della pietra. Sebbene si tratti della classe di diamanti ritenuti di minor valore, la richiesta di diamanti neri per la realizzazione di gioielli e accessori è aumentata a tal punto da rendere sempre più comune il ricorso a trattamenti artificiali, quali ad esempio l'irradiazione. La diffusione di tali pratiche effettuate in laboratorio, nonché la crescente richiesta del mercato, rende oggigiorno sempre più difficile la distinzione tra un diamante fancy naturale e pietre preziose sottoposte a interventi. In caso di dubbi, è bene rivolgersi a professionisti ed esperti in grado di analizzare in maniera precisa ed efficace l'autenticità della pietra acquistata. Nel caso di diamanti fancy color, la valutazione del valore commerciale tiene in considerazione soprattutto tonalità ed intensità del colore: in quanto gemme che presentano una certa disomogeneità nella concentrazione dei colori, si rivela indispensabile affidarle ad esperti in grado di valorizzarne al meglio le qualità intrinseche ed esaltarne ulteriormente la bellezza.

Pranzini Gioielli

Via D’Azeglio, 10/D - 40132 Bologna
051.226811

Registrati alla newsletter

Accettazione privacy